Logo IMBS

Intestinal Metabolic Bromhidrosis Syndrome Alliance

Sponsor

Quando i metaboliti intestinali odorosi attraversano la barriera della parete intestinale e il fegato, vengono escreti nel sudore e nell'alito. I sintomi che ne derivano sono chiamati bromidrosi e alitosi.

Informazioni per i pazienti
Logo dei membri di Eurordis

Lingue: BG | ZH | ZH-CN | ZH-HK | ZH-TW | CS | CS-CZ | NL | NL-NL | EN | EN-AU | EN-CA | EN-EN | EN-IE | EN-ZA | EN-GB | EN-US | ET-EE | FI | FI-FI | FR | FR-BE | FR-CA | FR-FR | FR-CH | DE | DE-AT | DE-DE | EL | EL-GR | HU-HU | IT-IT | IT-CH | JA | JA-JP | PL-PL | PT | PT-BR | PT-PT | RO-RO | RU | RU-RU | SK | SL-SI | ES | ES-AR | ES-MX | ES-PE | ES-ES | ES-US | ES-XL | SV | SV-SE | TR |

Come iscriversi?

I pazienti affetti da IMBS possono iscriversi a un registro internazionale di pazienti ospitato presso il CoRDS (Sanford Research) piattaforma.

Informazioni più dettagliate sul registro dei pazienti sono riportate nel seguente volantino: Volantino informativo sul registro dei pazienti

Raccomandiamo vivamente a tutti i pazienti di iscriversi al registro, poiché l'insieme dei dati di questo registro è una base su cui i ricercatori si basano per prendere decisioni fondamentali su un'indagine e su quale tipo di indagine in una coorte di pazienti affetti da malattie rare.

Iscrivetevi ora!

Nota:

È molto importante scegliere nella prima pagina di registrazione "Sindrome di bromidrosi metabolica intestinale" come condizione di malattia rara. (Scegliere questa opzione anche nel caso in cui la malattia sia solo sospettata e non ancora diagnosticata).

scelta_di_malattia_rara.png

Rapporto:

È possibile scaricare un rapporto aggiornato automaticamente basato su un sottoinsieme dei dati del registro dal seguente link:

Rapporto sul registro dei pazienti IMBS

Vi invitiamo a leggere il seguente articolo sulla nuova risoluzione delle Nazioni Unite per i pazienti affetti da malattie rare sul sito web di Rare Diseases International! L'Internazionale delle Malattie Rare - Risoluzione delle Nazioni Unite per le persone che vivono con una malattia rara Risoluzione delle Nazioni Unite sulle malattie rare Per le persone che vivono con una malattia rara

)

Non lasciateci fare il lavoro da soli! Non siate passivi - agite! Agite insieme a noi!

Siamo persone come voi, che lavorano su tutti i fronti per far sì che questa malattia venga riconosciuta, stabilita dalla medicina e risolta!

Unitevi a noi, sosteneteci con tutto ciò che potete sostenere!

Parlate a tutti quelli che vi vengono in mente di questo testo, di questo gruppo e dei nostri obiettivi! Dite loro di unirsi a noi!

Nessuno riceve denaro per questo, ma forse tutti noi ci riprendiamo la nostra vita, la nostra vita sociale, la nostra vita lavorativa, tutto!

Condividete ovunque i link alla nostra comunità, riunite le persone - unitevi alla nostra alleanza, siate membri al nostro fianco!

Non esitate, non correte da soli, sosteneteci e fatevi sostenere da noi!

Non siate passivi: agite!

Agite insieme a noi!

RareConnect

Poiché non abbiamo un forum proprio, facciamo riferimento al forum multilingue di RareConnect, dove i messaggi sono tradotti in più lingue.

RareConnect è fornito da EURORDIS .

Il forum di RareConnect è raggruppato per comunità di malattie rare. Attualmente sono disponibili due gruppi:

Forum

Server Discord

Per il coordinamento delle ricerche, delle campagne e-mail e delle discussioni generali è disponibile un server discord per la comunità IMBS.

Un server discord fornisce un luogo con chat dal vivo, canali audio e video. ( Homepage di Discord )

È possibile unirsi a un server discord tramite l'applicazione mobile discord per Android o iOS, tramite applicazioni native per Windows e Linux o tramite il browser web.

Cliccate sul seguente link per unirvi al server discord di IMBS:

Server Discord

Informazioni per il paziente

Definizione

La sindrome della bromidrosi metabolica intestinale (IMBS) definisce un tipo di bromidrosi causata da metaboliti intestinali odorosi, che superano il metabolismo intestinale ed epatico e vengono escreti attraverso la pelle.

L'IMBS rappresenta un gruppo di sindromi sottilmente diverse, causate da diverse malattie di base, che hanno in comune il fatto che i loro pazienti soffrono di odore corporeo cronico. Questo ha un forte impatto sulla loro qualità di vita, non solo, ma soprattutto nell'ambiente di lavoro.

Visione medica/dermatologica classica

L'attuale sostegno da parte delle istituzioni mediche classiche è estremamente limitato: La ricerca ufficiale nel campo della bromidrosi è stata trascurata negli ultimi decenni e la ricerca generale sull'intestino non ha ancora collegato la propria ricerca ai campi dermatologici.

La ricerca dermatologica classica sulla bromidrosi [1] La maggior parte si concentra su trattamenti topici che hanno solo un piccolo effetto migliorativo o sulla rimozione delle ghiandole cutanee ascellari mediante intervento chirurgico. Nei casi di Trimetilaminuria (TMAU), attualmente i pazienti ricevono per lo più solo consigli dietetici o, in alcuni casi, la prescrizione di antibiotici non riassorbibili. [2] .

Recenti ricerche mediche sull'intestino

Le nuove ipotesi di ricerca si concentrano maggiormente sul tratto intestinale come fonte dei sintomi della bromidrosi e dell'alitosi. [3] . È già chiaro che la trimetilammina, che è il composto odoroso responsabile della TMAU di tipo 1, è solo un piccolo attore dei vari metaboliti odorosi disponibili nel metabolismo del tratto intestinale. Vi sono altri attori ben noti come i carbossilati (ad esempio butirrato, isovalerato), le ammine, i composti solforici, l'ammoniaca, il metilmercaptano e l'indolo, per citarne alcuni. Mentre i diversi metaboliti si muovono attraverso il loro ciclo metabolico, passano, in quantità diverse, la parete intestinale attraverso gli strati epiteliali intestinali e finiscono quindi nel flusso sanguigno, verso il fegato. Nei casi in cui il metabolismo epatico non è in grado di gestire il volume di metaboliti intestinali, i metaboliti passano ad essere escreti attraverso gli scambi gassosi polmonari e le ghiandole sudoripare esterne della pelle.

Malattie e metaboliti della bromidrosi e panoramica dei geni

Feedback

Diagnostica

Test diagnostici ufficiali:

  • Test delle urine e test genetico per la trimetilaminuria [1]

  • Test delle urine e test genetico per la dimetilglicinuria [2]

  • Test genetico per SELENBP1 (Alitosi) [3]

  • Analisi del sangue per la dimetilsolfidemia (alitosi) [4]

  • Analisi del sangue per l'iperammonemia nel contesto dei disturbi deboli del ciclo dell'urea [5]

Feedback

Sono disponibili per il download due documenti di linee guida.

La prima guida si rivolge ai pazienti: Guida per il paziente

La seconda guida si rivolge ai medici: Guida per il medico

Queste guide sono libere di essere copiate e moltiplicate.

Se il paziente desidera recarsi per la prima volta dal proprio medico di base per parlare dei sintomi dell'IMBS, è pregato di stampare la guida del medico su carta e di fornirla al medico di base per aiutarlo a raccogliere le informazioni pertinenti.

Trattamenti

Trattamenti medici

Sintomo Trattamento Efficacia Approvato da studi medici
Odore del corpo del pesce Dieta / Riduzione del pesce contenente TMA e degli alimenti contenenti colina, betaina e carnitina 75%
Odore di corpo di pesce (TMAU tipo 2) Prescrizione di antibiotici non riassorbibili per periodi brevi 75%
Odore del corpo del pesce Integrazione di riboflavina 50%
Odore corporeo ascellare Forti antitraspiranti 10%

Pratiche approvate non mediche / Migliori pratiche basate sull'esperienza del paziente

Sintomo Trattamento Efficacia Approvato da studi medici
Odore corporeo di pesce e di feci (TMAU tipo 2) Integrazione di folato o MTHF sconosciuto No
Odore corporeo di pesce e di feci (TMAU tipo 2) Integrazione di vitamina B12 sconosciuto No
Odore corporeo di pesce e di feci (TMAU tipo 2) Integrazione di vitamina B6 sconosciuto No
Odore corporeo di pesce e di feci (TMAU tipo 2) Integrazione di SAMe sconosciuto No
Odore corporeo di pesce e di feci (TMAU tipo 2) Evitare la cisteina con la dieta sconosciuto No
Odore corporeo fecale Integrazione di glicina e serina sconosciuto No
Odore corporeo fecale Integrazione di colina e folato sconosciuto No
Odore corporeo fecale Evitare benzoati, cinnamati e salicilati. sconosciuto No
Odore corporeo fecale Evitare i benzimidazoli come, ad esempio, gli inibitori della pompa protonica. sconosciuto No
Odore corporeo fecale Evitare lo stress sconosciuto No
Odore corporeo fecale Champex/Deodorex 10% No
Odore corporeo fecale Evitare il D-Ribosio nella dieta sconosciuto No
Odore corporeo fecale Evitare l'assunzione di acido fosforico + glucosio/fruttosio (come la Coca Cola). sconosciuto No
Odore corporeo fecale Evitare gli alimenti contenenti azoto sconosciuto No
Odore di uova marce nessuno
Odore corporeo simile a quello dell'urina Dieta a ridotto contenuto proteico + prescrizione di antibiotici non riassorbibili per periodi brevi sconosciuto No
Odore corporeo simile a quello dell'urina Integrazione di benzoato di sodio (è indispensabile la consultazione di un medico!!!) sconosciuto No
Odore corporeo simile a quello dell'urina Acido ascorbico (non combinare mai con il benzoato di sodio - rischio molto elevato per la salute!!!) sconosciuto No
Odore corporeo simile a quello dell'urina L-Carnitina (può aumentare i sintomi dell'odore corporeo, ma ridurre la compromissione della barriera intestinale) sconosciuto No
Odore corporeo simile a quello del sudore Applicazione su tutto il corpo della combinazione antitraspirante + deodorante 10% No
Sudore/Vomito/piedi sudati come odore corporeo Integratori di taurina, magnesio e potassio 50% No
Sudore/Vomito/piedi sudati come odore corporeo Pulizia intestinale quotidiana, ad esempio con Macrogol (può essere pericoloso - è necessario consultare preventivamente un medico). 30% No
Sudore/Vomito/piedi sudati come odore corporeo Integratori di tirosina 10% No
Vomito/piedi sudati con ulteriore odore corporeo simile a quello dell'urina Integrazione di benzoato di sodio (è necessario consultare un medico). sconosciuto No
Odore corporeo simile al vomito Integratori di manganese 10% No
Odore corporeo simile a quello del cavolo/alitosi Dieta sconosciuto No
IBS-C (costipazione) Topinambur in polvere (carboidrato a catena lunga che si degrada in fruttosio) [Attenzione: aumento dell'odore corporeo]. 15% No
IBS-C (costipazione) Ossido di magnesio 15% No
IBS-C (costipazione) Lattitolo 15% No

Non verificati e test esplorativi:

Esami del sangue

  • Esame del sangue per l'ammoniaca (disponibile presso il medico di base)

Test sugli aminoacidi nel sangue

Test su campioni di urina

Test noti da studi di ricerca

  • Rapporto tra SCFA (inclusi butirrato e isovalerato) nel sangue e nelle feci ( [1] )

Altri test non specifici

  • Esame del sangue del PTH (ormone paratiroideo)

  • Bassi livelli di potassio nel sangue

Note:

  • Gli esami delle urine per l'aciduria organica vengono regolarmente eseguiti senza alcun risultato (in queste malattie tutti gli organi e le cellule sono colpiti e i reni e il fegato non sono in grado di mascherare alcun metabolita).

  • Nei pazienti con IMBS le carenze enzimatiche sembrano essere molto limitate al metabolismo intestinale ed epatico, con conseguente mascheramento dei metaboliti da parte di fegato e reni. Ancora una volta vale la pena di menzionare il breve tempo di dimezzamento, inferiore ai 10 minuti, dei butirrati nel sangue e anche ( [2] ) ancora una volta, poiché il documento mostra una riduzione di fattore 4 dei livelli di butirrato, ad esempio, rispetto al sangue della vena porta e al sangue in circolazione dopo il fegato.

  • Nei casi di IMBS, in generale, gli esami del sangue sono in grado di rivelare più metaboliti diretti rispetto agli esami delle urine.

Feedback

Centri per le malattie rare

Incoraggiamo tutti i pazienti a contattare i centri per le malattie rare nei rispettivi Paesi. Preparatevi, perché la maggior parte dei medici non ha conoscenze specifiche o addirittura non ne ha affatto sui metaboliti anaerobici e sulla loro presenza nel metabolismo umano. Di solito gli specialisti che conoscono questi metaboliti si trovano nel campo dell'aciduria organica classica, ma normalmente non hanno conoscenze specifiche sulle malattie intestinali. Tuttavia, potrebbero essere un primo punto di contatto che può indirizzare i pazienti verso specialisti nella ricerca diagnostica intestinale. Per aiutarli a trovare le persone di contatto corrette, potete anche rimandarli alla homepage dell'IMBS, dove possono ottenere una panoramica dettagliata sulla malattia. Inoltre, è bene ricordare che i classici screening degli acidi organici attraverso l'esame delle urine sono già noti per non essere applicabili ai pazienti affetti da IMBS.

Test genetici ufficiali (Germania)

In Germania è obbligatorio per legge che i pazienti ricevano una consulenza genetica prima dell'esecuzione di un test genetico. La consulenza genetica è normalmente gestita anche dai centri per le malattie rare, che rappresentano quindi un primo punto di contatto.

Esistono anche laboratori che permettono di pagare privatamente e che offrono anche consulenza genetica:

Nota: Le assicurazioni sanitarie tedesche pagano ora i test genetici necessari per un numero ridotto di geni target (<=20). Questo apre una nuova strada anche per i pazienti affetti da IMBS che non dispongono di fondi privati sufficienti per gli screening WES o WGS e che possono richiedere un test genetico per la loro patologia.

Feedback

Genova Diagnostica

Genova Diagnostics è un fornitore di servizi privato che offre principalmente test metabolomici ma anche genomici. Al momento offrono i loro servizi negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Nella maggior parte dei casi lavorano insieme a medici generici specializzati come contatto con gli utenti finali privati.

Homepage

Medivere Diagnostics

Medivere Diagnostics offre agli utenti finali piccoli test standard del sangue, delle urine e delle feci nel suo negozio online. Il servizio è disponibile in Germania.

Homepage

Cerascreen

Cerascreen mette a disposizione un negozio online che offre, ad esempio, test standard per la ricerca di aminoacidi nel sangue, ma anche un'ampia gamma di test standard. Il loro negozio online è disponibile in Germania.

Homepage

IFU Wolfhagen

L'IFU Wolfhagen offre, ad esempio, pannelli analitici delle urine nel suo negozio online. I loro servizi sono disponibili in lingua tedesca.

Homepage

Feedback

Aminoacidi

I diversi tipi di odore di cui soffrono i pazienti affetti da IMBS sono associati a diversi composti odorosi. Questi composti odorosi sono molto spesso anche parte della stretta degradazione o sintesi degli aminoacidi.

Di seguito sono riportate le relazioni tra composti odorosi e amminoacidi:

Odore di pesce / Trimetilamina

  • Colina

  • Betaina

  • Lecitina

  • Carnitina

Odore corporeo fecale / Indolo, Skatole

  • Triptofano

  • Glicina

  • Serina

  • Fenilalanina

  • Tirosina

  • Istidina

Odore di uova sporche / Composti di zolfo

  • Cisteina

  • Metionina

  • Taurina

Odore di urina / Ammoniaca

  • Ornitina

  • Aspartato

  • Citrullina

  • Arginina

  • Glicina

  • Serina

  • Glutammina

  • Glutammato

Odore del corpo del vomito / butirrato

  • Lisina

  • Valine

(Si possono applicare anche gli aminoacidi dell'odore corporeo dell'urina)

Piedi sudati / isovalerato

  • Leucina

  • Isoleucina

(Si possono applicare anche gli aminoacidi dell'odore corporeo dell'urina)

Carne marcia come / Putrescina, cadaverina

  • Ornitina (Putrescina)

  • Lisina (cadaverina)

Rifiuti come / Idrogeno solforato, Dimetilsolfuro, Metanethiolo, Putrescina, Cadaverina, Trimetilammina, Ammoniaca, Acetaldeide, Acetato

Si tratta di una miscela di gruppi precedenti. [1]

Approccio dietetico

Si consiglia vivamente di non ricorrere a diete di eliminazione completa, in qualsiasi forma, per un periodo di tempo prolungato.

Le voglie sono normalmente un segnale dell'organismo per il bisogno di determinati nutrienti. Non ignoratele nel contesto di una dieta di riduzione di un determinato aminoacido.

Si tenga inoltre presente che gli amminoacidi elencati sono raggruppati solo per colocazione all'interno dei confini delle vie biochimiche. Alcune malattie possono interessare solo un amminoacido all'interno di un gruppo o anche solo alcuni di una combinazione di gruppi.

Come esempio reale, uno screening degli aminoacidi nel sangue ha rivelato che i seguenti aminoacidi sono fuori dalla norma:

  • Triptofano: ++

  • Glicina: ++

  • Serina: ++

  • Lisina: -

  • Ornitina: ++

  • Aspartato: ++

  • Istidina: +

Simboli:

  • '++' = alto sopra l'intervallo normale

  • '+' = molto alto ma entro il range di normalità

  • '-' = molto basso ma nella norma

  • '--' = al di sotto del range di normalità

Come si può notare, uno screening degli aminoacidi di questo tipo può dare indicazioni su cosa integrare e cosa ridurre nella dieta.

Siate comunque consapevoli del fatto che al momento non è chiaro come reagire correttamente a determinati livelli di aminoacidi che si trovano al di sopra o al di sotto degli intervalli normali.

Ci sono alcuni indizi che indicano che alcuni tipi di metaboliti odorosi stabilizzano effettivamente il metabolismo intestinale danneggiato in una certa misura, mentre altri non lo fanno.

Quindi una scelta dietetica di eliminazione sbagliata potrebbe anche aumentare il danno alle cellule intestinali nel corso del tempo, anche se l'odore corporeo o l'alitosi sono stati ridotti per un periodo di tempo.

Feedback

In base alla nostra personale osservazione nella ricerca sui pazienti, l'iperidrosi (sudorazione abbondante) può essere un sintomo correlato alla bromidrosi, ma non deve essere necessariamente presente. Riteniamo che solo una piccola parte dei pazienti abbia effettivamente sia sintomi di bromidrosi che di iperidrosi.

Feedback

Sindrome dell'intestino irritabile (IBS) [1] è definito come un disturbo funzionale cronico del tratto gastrointestinale. È caratterizzato da dolore addominale e/o alterazioni dei movimenti intestinali.

La nostra osservazione mostra che circa il 20-30% dei pazienti affetti da IMBS soffre anche di IBS o inizia a soffrirne dopo alcuni anni di sintomi cronici di odore corporeo.

Inoltre, la nostra osservazione mostra che un odore corporeo fecale sembra essere più probabilmente associato alla sindrome di IBS-D, mentre un odore corporeo di sudore/vomito/piedi sudati è più probabilmente associato alla sindrome di IBS-C.

Feedback

Sequenziamento di nuova generazione (NGS)

Introduzione

Il sequenziamento di nuova generazione (NGS) è un approccio che consente di sequenziare parti o l'intera struttura dei filamenti di DNA/RNA dei genomi umani. L'approccio NGS è emerso sempre più nell'ultimo decennio per essere utilizzato come metodo all'interno di studi di ricerca per isolare le relazioni causali con le malattie e i loro sintomi.

Si veda anche il Wikibook su NGS e le tecniche sottostanti.

Criteri per i servizi NGS

A seconda delle leggi del Paese, non ci sono solo istituzioni mediche ufficiali che offrono servizi NGS ai pazienti, ma anche fornitori di servizi privati.

Se i servizi NGS devono essere utilizzati per ottenere maggiori informazioni su una potenziale malattia di base, è importante conoscere alcuni attributi importanti dei diversi servizi forniti.

  • Tipo di sequenziamento: genoma intero (WGS) [1] o dell'intero esoma (WES) [2]

  • Copertura [3] rappresenta il numero di volte in cui il sequenziamento ha coperto la stessa area target di riferimento

  • I risultati del sequenziamento sono forniti in formati di file: VCF (con/senza annotazioni), FASTQ, BAM

Prospettiva dei costi:

  • WGS 20x : ~ 600€

  • WES 20x : ~ 400€

(i prezzi cambiano pesantemente nel tempo e tra i diversi fornitori di servizi)

Requisiti per le valutazioni del rappresentante medico:

  • Al momento è accettata una copertura minima di 20x dell'area target per consentire un'interpretazione medica pertinente.

  • Il WGS include le aree introniche ma non è ancora facilmente interpretabile in quanto le aree introniche sono soggette a variazioni elevate, che però migliorano costantemente nel tempo (quindi i dati di oggi potrebbero essere utilizzabili in futuro semplicemente reinterpretando i dati con nuove applicazioni software e nuovi inserimenti nei database delle varianti).

Per quanto riguarda i servizi di ricerca di antenati come 23andMe:

I servizi di ricerca di antenati come 23andMe sono molto limitati nel senso di quali parti dell'area dell'esoma sono mirate/coperte e quanto spesso l'area target viene letta (copertura di lettura). Il processo di 23andme si basa su approcci di genotipizzazione e non su WES o WGS. [4]

Non raccomandiamo i servizi di analisi degli antenati per le indagini di interesse medico, ma raccomandiamo almeno un'offerta WES 20x da parte di un fornitore di servizi che fornisca almeno file VCF annotati o, meglio ancora, i file FASTQ originali che contengono le informazioni di sequenziamento grezze.

Feedback

Geni noti dal punto di vista medico

È già noto che una serie limitata di difetti genici è correlata all'odore corporeo cronico e/o all'alitosi.

  • FMO3 (Trimetilaminuria) [1]

  • DMGDH (deficit di dimetilglicina deidrogenasi) [2]

  • SELENBP1 (deficit di metanethiol ossidasi / EHMTO) [3]

Candidati genici esplorativi

Per altri tipi di odore corporeo o di alitosi non sono noti finora difetti genetici ufficiali. Ma sono disponibili candidati geni che potrebbero essere coinvolti perché codificano enzimi, trasportatori, recettori intorno a percorsi biochimici legati a determinati metaboliti odorosi.

Sudore o vomito, piedi sudati come odore corporeo / Carbossilati, Butirrato, Isovalerato...

Difetti enzimatici diretti:

  • ACSM2B

  • ACSM5

  • ACSM2A

Difetti indirettamente coinvolti:

  • CPS1 (anche come varianti qualificate benigne con noti livelli elevati di glicina)

Anche i geni potenzialmente coinvolti indirettamente:

  • MYLK

  • ATP10B

  • AGXT2

  • SLC28A1

  • SLC23A1

  • SLC17A4

  • SLC10A2

Odore corporeo fecale / Indolo, Skatole

  • BHMT2

  • CYP2E1

  • CYP2B

  • CYP2A6

Odore corporeo simile a quello delle feci e del sudore / geni correlati a IBS-C e IBS-D

  • GUCY2C

  • TRPV3

  • SCN5A

  • AQP8

  • IDO1

  • PGP

  • GAD2

  • FAAH

  • NPSR1

  • FUT2

Rapporti genetici semiautomatici

Forniamo report semiautomatici basati sui risultati dell'analisi genica di una coorte di pazienti con IMBS.

  • Geni con espressione intestinale ed epatica che hanno trovato riscontro in almeno due pazienti: Rapporto

  • I geni della coorte di pazienti con IMBS sono stati confrontati con i geni delle pubblicazioni di ricerca sull'IBS: Rapporto

Nota aggiuntiva

Non è necessario che nei casi di odore corporeo cronico sia sempre presente un difetto genetico. Ci sono anche segnalazioni di pazienti che hanno iniziato a manifestare i sintomi dopo un'intossicazione alimentare o un trattamento antibiotico.

Pertanto, in questi casi l'analisi del metaboloma rivelerebbe maggiori informazioni.

Feedback

Negli studi sul metaboloma sono stati osservati alcuni marcatori metabolici potenzialmente fuori dal range di normalità nei pazienti con IMBS:

  • Benzoato / Acido benzoico

  • Ippurato / Acido ippurico

  • Tartarato / Acido tartarico

  • Orotato / Acido orotico

  • Cis-aconitato / acido cis-aconitico

  • Succinato / Acido succinico

  • Isocitrato

  • Fumarato

  • Idrossimetilglutarato

  • Istidina

  • Taurina

  • Treonina

  • Triptofano

  • Glicina

  • Serina

  • Fosfoserina

  • Vanilmandelato

  • Omovanillato

  • Ornitina

  • Citrullina

  • Piroglutammato

  • Para-idrossifenilacetato

  • Anserina

  • Carnosina

  • 1-metilistidina

  • beta-alanina

  • Linoleato / acido linoleico

  • Potassio

  • Ormone paratiroideo (PTH)

Feedback

Per il sottogruppo di pazienti con IMBS, che mostra un odore corporeo simile a quello fecale, i metaboliti indolo e skatole secondario sono al centro dell'attenzione, poiché questi metaboliti creano un forte odore simile a quello fecale.

Ci aspettiamo almeno tre diversi tipi di cause in questi sottogruppi:

  • Carenze enzimatiche negli enzimi che degradano direttamente l'indolo, come ad esempio CYP2E1, CYP2B, ...

  • Carenze enzimatiche nella via di degradazione della colina -> glicina (BHMT2, cluster del metiltetraidrofolato)

  • Carenze enzimatiche nella via di degradazione della glicina inferiore + benzoato -> ippurato

Via dello shikimato che forma triptofano su indolo

La via dello shikimato [1] è una via microbica responsabile della biosintesi del triptofano che combina indolo e glicina/serina. [2] .

Poiché sono coinvolti i suoi precursori glicina e serina e il prodotto triptofano, le vie di degradazione umana di questi aminoacidi potrebbero essere di grande rilevanza per l'elevata formazione di indolo.

Di grande importanza sono anche la glutammina e il glutammato, in quanto legati alla fonte del secondo precursore, l'antranilato, della sintesi dell'indolo.

Via di degradazione della colina -> glicina

Un sottogruppo di pazienti con odore corporeo fecale presenta anche esami delle urine positivi per la Trimetilaminuria. Il che indica la formazione di elevati livelli di trimetilammina (TMA) nell'area intestinale. Uno dei motivi potrebbe essere un'alterata captazione e degradazione della colina, che comporta un'elevata degradazione della colina a TMA nel lume intestinale. Poiché la via di degradazione della colina influisce anche sulla disponibilità di glicina e serina, è un ramo candidato promettente per essere anche responsabile di un'elevata concentrazione di indolo.

Per questo sottogruppo potrebbe essere utile un'integrazione di folati, che favoriscono la degradazione di colina, betaina -> glicina, serina.

Glicina + Benzoato -> via di degradazione dell'ippurato

Nei risultati dell'analisi del metaboloma per i pazienti con odore corporeo fecale abbiamo osservato livelli elevati di benzoato e allo stesso tempo livelli inferiori alla norma di ippurato. I livelli di glicina erano normalmente bassi ma nella norma.

Ciò è legato al meccanismo di disintossicazione della glicina. [3] , che potrebbe essere compromessa in questo sottogruppo di pazienti con IMBS da una disponibilità troppo bassa di glicina o serina.

Se l'indicazione di una disponibilità troppo bassa di glicina e serina è corretta, i bassi livelli comprometterebbero la coniugazione dei sali degli acidi biliari con la glicina e abbasserebbero la disponibilità di glicina nel lume intestinale.

Il rapporto glicina/taurina si sposterebbe e la formazione di triptofano rispetto a indolo + glicina potrebbe essere compromessa con il risultato di elevate concentrazioni di indolo nel lume intestinale.

Glutammato, glicina, ornitina, citrullina, triptofano, fenilalanina, tirosina, metionina, taurina, BCAA, ammoniaca e arginina, glutammina e lisina bassi -> carenza del ciclo dell'urea.

In caso di iperammonemia transitiva sono stati riscontrati aumenti di vari aminoacidi legati alla degradazione dell'ammoniaca. Ciò indica la possibilità che un secondo difetto genico nella via del ciclo dell'urea sia la fonte di un odore fecale.

Famiglia di enzimi CYP

Alcuni enzimi della famiglia CYP sono noti per degradare l'indolo in metaboliti meno odorosi.

Esempi sono:

  • CYP2E1, CYP2B [4]

Si tratta di candidati di spicco per carenze enzimatiche che potrebbero portare a un'alterata degradazione dell'indolo.

Feedback

Per il sottogruppo di pazienti con IMBS, che presenta un odore corporeo simile a quello del vomito, del sudore o dei piedi sudati, i principali metaboliti che guidano l'odore appartengono al gruppo dei carbossilati:

  • Butirrato (simile al vomito)

  • Isovalerato (tipo piedi sudati, formaggio)

  • Esanoato

Ci aspettiamo almeno due diversi tipi di ragioni causali:

  • Carenze enzimatiche negli enzimi che degradano direttamente il butirrato o l'isovalerato, come ad es. ACSM2B , ...

  • Compromissione mitocondriale delle cellule della barriera intestinale, ad es. per iperammonia locale in tali cellule (non sistemica)

ACSM2B e carenze nella via di degradazione (IMBS Carbossilato Tipo 1)

A differenza di altri metaboliti odorosi, il gruppo dei carbossilati è una fonte energetica importante per le cellule della barriera intestinale e per il fegato.

Il termine noto "acidi grassi a catena corta" (SCFA) si riferisce principalmente a un sottoinsieme di carbossilati, ma comprende anche forme metilate.

I seguenti geni ed enzimi sono i principali candidati per le carenze enzimatiche:

  • ACSM2B / EC 6.2.1.2 butirrato CoA ligasi

  • Un possibile gene sconosciuto che codifica una isovalerato CoA ligasi

Importante è l'aspetto che, ad esempio, l'ACSM2B è coinvolto anche nei salicilati, nel benzoato e nel fenilacetato in misura minore.

È anche importante:

  • Magnesio

  • Mangan

sono cofattori di questi enzimi. La loro integrazione potrebbe migliorare l'efficienza degli enzimi.

Compromissione mitocondriale delle cellule della barriera intestinale da parte dell'ammoniaca (IMBS Carboxylate Type 2 / IMBS CPS1)

Un'altra possibile situazione causale può verificarsi se l'attività mitocondriale delle cellule della barriera intestinale è compromessa. Una ragione può essere l'elevata concentrazione locale di ammoniaca nelle cellule, che comprometterebbe la degradazione degli acidi a catena corta (carbossilati) assunti dal colon. Un segno tipico dei progressi successivi in questo caso può essere rappresentato dai sintomi della sindrome dell'intestino irritabile (stitichezza), causati da un'alterazione della funzione nervosa, ad esempio nel sigma del colon. Questi sintomi possono essere presenti immediatamente o insorgere dopo anni dai primi sintomi di bromidrosi.

Lista degli alimenti (cattivi):

  • Formaggio (ad alto contenuto di glutammato)

  • Carne rossa (alto contenuto di aminoacidi)

Biomarcatori del metaboloma

Le osservazioni possibili in questo caso sono:

  • Livelli di ornitina, glicina e serina leggermente elevati nel sangue

  • Inoltre, è possibile che i livelli di triptofano, istidina e treonina nel sangue siano leggermente elevati.

  • Livelli prevalentemente elevati di citrullina nelle urine

  • Potassio basso (l'ammoniaca ostacola l'assorbimento del potassio indirettamente legandosi ai recettori del potassio)

  • Bassi livelli di benzoato/acido benzoico nelle urine

Durante il trattamento con benzoato di sodio:

  • Livelli molto elevati di ippurato/acido ippurico nelle urine

Marcatori genetici

  • Deficit deboli nel gene CPS1 che codifica la Carbamoil fosfato sintetasi 1 (Disturbo del ciclo dell'urea)

  • Esempio di variante: rs1047883 [1]

Le carenze della CPS1 comprendono anche quelle contrassegnate come benigne per l'iperammonemia nel sangue periferico. In particolare quelli che sono collegati anche a livelli elevati di glicina nel sangue.

La qualifica di benigno non è legata alla benignità nel contesto dell'IMBS, poiché nei casi di IMBS l'iperammonia locale nelle cellule della barriera intestinale non può necessariamente essere quantificata dalle analisi del sangue al momento.

Trattamento

  • Il trattamento iperammoniacale standard con benzoato di sodio per via orale (<5 g distribuiti nell'arco della giornata) può mostrare in questo caso ottimi effetti di riduzione della sensazione di dolore nervoso anche per i sintomi della sindrome dell'intestino irritabile.

  • Ridurre la quantità di glicina e serina (o di proteine in generale) nella dieta.

  • Riduzione della quantità di glutammina, glutammato, aspartato, lisina e ornitina presenti nella dieta.

  • Riduzione dell'assorbimento di calcio

  • Aumento dell'assorbimento di magnesio (ossido o carbonato, non solo citrato!)

  • Aumento dell'assorbimento di potassio

  • Integrazione di Topinambur come integratore di inulina, che viene degradata come carboidrato a catena lunga in fruttosio soprattutto nel tratto intestinale crasso (aumenta l'odore, ma migliora l'alterazione dell'ammoniaca della mitilicoltura - dovrebbe essere assunto per la prima volta dopo 1 settimana di trattamento con benzoato di sodio)

Ulteriori osservazioni

  • È stato inoltre osservato che la ridotta motilità del colon porta all'accumulo di grasso nel colon, che potrebbe essere un ulteriore aspetto legato all'aumento delle concentrazioni di SCFA.

  • Il carbonato e l'ossido di magnesio (e anche tutti gli altri carbonati) devono essere assunti in piccole quantità (1 capsula al giorno) e con cautela, poiché innalzano facilmente il pH intestinale fino a pH 10, il che può danneggiare la parete intestinale.

Feedback

Ricerca sul cancro

Collegamento tra sottotipi di IMBS e butirrato

A prima vista, il campo della ricerca sul cancro sembra essere molto lontano dalla ricerca sull'IMBS.

È interessante notare che la situazione è completamente opposta se osserviamo l'aspetto biochimico di alcuni sottogruppi di pazienti affetti da IMBS e i loro composti metabolici interessati.

Alcuni pazienti riferiscono di avere un odore corporeo molto forte, simile a quello del vomito. Il metabolita correlato noto per avere un tale odore è il butirrato in soluzione acquosa.

Che cos'è il butirrato?

Il butirrato è la forma salina dell'acido butirrico, noto per essere il principale responsabile dell'odore del vomito.

Come il sale, può presentarsi in varie combinazioni con diversi cationi come:

  • Sodio (Na+)

  • Magnesio (Mg2+)

  • Potassio (K+)

  • Calcio (Ca2+)

Ad esempio, il butirrato di sodio è comunemente disponibile sotto forma di integratore.

Il butirrato sopprime la crescita del cancro in vitro, ma non è sufficientemente stabile nel flusso sanguigno

Nel campo della ricerca sul cancro è stato osservato che i butirrati hanno un forte effetto di soppressione della crescita delle cellule tumorali in vitro. [1]

Purtroppo gli studi esplorativi, che hanno cercato di utilizzare una soluzione di butirrato come infusione di sangue, non sono riusciti a stabilizzare i butirrati nella circolazione sanguigna. I butirrati hanno dimostrato di avere tempi di stabilità molto brevi, inferiori ai 10 minuti, prima di essere consumati e degradati dalle cellule umane. [2]

Importanza del butirrato nelle IBD

Una ricerca più recente sul versante delle malattie infiammatorie intestinali (IBS) ha mostrato alcuni progressi diagnostici che hanno rivelato, ad esempio, livelli "naturalmente" elevati di isobutirrato in un piccolo gruppo campione di pazienti affetti da IBD. [3]

In altre parole, i carbossilati come il butirrato o l'isobutirrato possono essere elevati nell'asse intestino-fegato e ovviamente non causano alcun danno, poiché i pazienti affetti da IBD sono normalmente considerati sani, a parte i loro problemi di infiammazione intestinale.

Ipotesi risultanti

Questa nuova direzione si traduce in due ipotesi:

  • I butirrati o i carbossilati (come ad esempio l'isovalerato) in generale potrebbero essere elevati nei gruppi di pazienti affetti da IMBS, poiché i loro odori corrispondono esattamente alla firma di questi composti.

  • per il supporto al trattamento del cancro, potrebbe essere possibile riprodurre facilmente livelli ematici simili di butirrati tramite una sovraintegrazione orale (con i probabili sintomi di bromidrosi che ne derivano) e questo potrebbe portare a una soppressione della crescita del cancro, se il tumore è localizzato sull'asse intestinale -> fegato sangue.

Ulteriori osservazioni personali

  • Nell'ambito di un'indagine e della visualizzazione di un campione di tumore colorettale proveniente da un tumore localizzato nel colon discendente, abbiamo applicato una doppia analisi dell'espressione dell'mRNA sul campione di tumore e su un campione di parete intestinale sana vicino alla sede del tumore.

  • Il confronto dei livelli di espressione degli enzimi ha mostrato che non solo la lattato deidrogenasi (LDH) era sovraespressa, ma anche la butirril-CoA sintetasi (EC 6.2.1.2) era sovraespressa. Questo potrebbe dare un primo indizio del fatto che il metabolismo anaerobico del tumore interno sostiene il suo approvvigionamento di ATP anche attraverso la reazione inversa che porta alla sintesi di butirrato come in un tipico metabolismo batterico.

  • Un risultato teorico sarebbe l'ipotesi che l'aumento dei livelli di butirrato sopprimerebbe l'apporto di ATP delle cellule interne del nucleo del cancro e quindi ridurrebbe la crescita del tumore. Questa ipotetica conseguenza è già verificata da indagini sperimentali precedenti. (Vedi riferimenti nel testo precedente)

Feedback

Costi di hosting web

www.gofundme.com

Potete contribuire a sponsorizzare parte dei costi complessivi annuali del web hosting, tra cui certificati, domini, server e traduzioni linguistiche.

Donazione tramite www.gofundme.com

www.github.com

Potete anche sostenere i nostri progetti di web hosting o di integrazione API in vari database di ricerca medica in tutto il mondo tramite una sponsorizzazione mensile ricorrente.

Sponsor tramite www.github.com

Identificatore del paziente/gruppo: Pazienti IMBS

Data del rapporto: 2022-04-01

Numero di combinazioni di metaboliti e tipi di campioni coperti: 233

Numero di metaboliti coperti: 193

Numero di punti di misura complessivi: 807

Metabolita Tipo di campione Sopra il range di normalità Sopra il range di normalità [% totale] Al di sotto del range di normalità Al di sotto del range di normalità [% totale]
Triptofano SANGUE/PUNTO SANGUE ++++++++++ 54.55% - 0%
Istidina SANGUE/PUNTO SANGUE ++++++++ 41.67% - 0%
L-ornitina SANGUE/PUNTO SANGUE ++++++++ 41.67% - 0%
Serina SANGUE/PUNTO SANGUE +++++ 25% ++ 8.33%
Glicina SANGUE/PUNTO SANGUE +++++++ 33.33% - 0%
Acido aspartico SANGUE/PUNTO SANGUE +++++ 27.27% ++ 9.09%
Acido ippurico URINA ++ 12.5% +++ 25%
Proline SANGUE/PUNTO SANGUE +++ 16.67% ++ 8.33%
l-treonina SANGUE/PUNTO SANGUE +++ 16.67% ++ 8.33%
Glutammina SANGUE/PUNTO SANGUE +++ 18.18% ++ 9.09%
Fenilalanina SANGUE/PUNTO SANGUE +++++ 25% - 0%
Acido 4-idrossifenilacetico URINA +++ 22.22% ++ 11.11%
Acido glutammico SANGUE/PUNTO SANGUE +++ 16.67% ++ 8.33%
Alanina SANGUE/PUNTO SANGUE +++++ 25% - 0%
Acido 3-idrossibutirrico URINA +++ 28.57% - 0%
Acido 2-idrossibutirrico URINA +++ 40% - 0%
l-isoleucina SANGUE/PUNTO SANGUE +++ 16.67% - 0%
Acido ascorbico URINA - 0% +++ 100%
Taurina SANGUE/PUNTO SANGUE +++ 16.67% - 0%
Acido chinolinico URINA +++ 33.33% - 0%
Asparagina SANGUE/PUNTO SANGUE ++ 14.29% ++ 14.29%
Arginina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% +++ 16.67%
Tirosina SANGUE/PUNTO SANGUE +++ 16.67% - 0%
Lisina SANGUE/PUNTO SANGUE ++ 8.33% ++ 8.33%
acido cis-aconitico URINA - 0% +++ 40%
Acido 3-idrossifenilacetico URINA - 0% +++ 66.67%
Citrullina URINA ++ 50% ++ 50%
Citrullina SANGUE/PUNTO SANGUE +++ 16.67% - 0%
Acido adipico URINA ++ 14.29% - 0%
Leucina SANGUE/PUNTO SANGUE ++ 8.33% - 0%
Acido omovanillico URINA - 0% ++ 16.67%
Acido fumarico URINA - 0% ++ 16.67%
Anserina URINA ++ 100% - 0%
Valine SANGUE/PUNTO SANGUE ++ 8.33% - 0%
l-treonina URINA ++ 50% - 0%
beta-alanina URINA ++ 100% - 0%
(2S)-2-Idrossi-2-(4-idrossi-3-metossifenil)acido acetico URINA - 0% ++ 33.33%
Acido orotico URINA ++ 14.29% - 0%
Acido diomo-gamma-linolenico URINA - 0% ++ 100%
Carnosina URINA ++ 100% - 0%
L-arabinosio URINA ++ 33.33% - 0%
Arginina URINA - 0% ++ 50%
Acido lattico URINA ++ 16.67% - 0%
Acido 4-idrossibenzoico URINA ++ 14.29% - 0%
Acido 4-metil-2-ossopentanoico URINA ++ 14.29% - 0%
Acido suberico URINA ++ 14.29% - 0%
Acido ossalico URINA ++ 50% - 0%
Acido metilmalonico URINA ++ 14.29% - 0%
Fosfoserina URINA - 0% ++ 50%
Idrossiprolina SANGUE/PUNTO SANGUE ++ 25% - 0%
L-omoarginina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% ++ 50%
Cistina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% ++ 20%
Acido acetoacetico URINA ++ 50% - 0%
L-Alloisoleucina SANGUE/PUNTO SANGUE ++ 25% - 0%
Acido 2-aminobutirrico URINA - 0% ++ 50%
L-omocisteina URINA - 0% ++ 100%
1-metil-L-istidina SANGUE/PUNTO SANGUE ++ 50% - 0%
Metionina SANGUE/PUNTO SANGUE ++ 8.33% - 0%
1-metil-L-istidina URINA ++ 50% - 0%
2-idrossimetilglutarato URINA ++ 100% - 0%
Acido 3-metil-2-ossobutanoico URINA ++ 16.67% - 0%
Acido fenilacetico URINA ++ 33.33% - 0%
Sarcosina SANGUE/PUNTO SANGUE ++ 20% - 0%
Colesterolo SANGUE/PUNTO SANGUE ++ 100% - 0%
Acido L-piroglutammico URINA - 0% ++ 16.67%
Acido piruvico URINA ++ 20% - 0%
Etanolamina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% ++ 33.33%
Acido succinico URINA - 0% ++ 14.29%
Acido cinurenico URINA ++ 16.67% - 0%
Acido isocitrico URINA - 0% ++ 25%
Acido 2-idrossiisobutirrico URINA - 0% - 0%
Acido benzoilformico URINA - 0% - 0%
Acido 2-amminoesandioico URINA - 0% - 0%
Carnosina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
3-metilcrotonilglicina URINA - 0% - 0%
Acido xanturico URINA - 0% - 0%
Acido 5-idrossiindolo-3-acetico URINA - 0% - 0%
N-Isovaleroilglicina URINA - 0% - 0%
Acido 2-ossoglutarico URINA - 0% - 0%
5-idrossilisina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido vanillattico URINA - 0% - 0%
Acido indolo-3-acetico URINA - 0% - 0%
Acido beta-idrossiisovalerico URINA - 0% - 0%
8-idrossi-2'-deossiguanosina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido glicerico URINA - 0% - 0%
Acido benzoico URINA - 0% - 0%
Cadmio SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Piombo SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido (2R)-2-metil-3-ossobutanoico URINA - 0% - 0%
D-Glucarato URINA - 0% - 0%
Acido 2-idrossifenilacetico URINA - 0% - 0%
Acido glicolico URINA - 0% - 0%
beta-alanina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Uracile URINA - 0% - 0%
Acido 2-(butilammino)acetico URINA - 0% - 0%
Acido 3-idrossidecanedioico URINA - 0% - 0%
Arsenico SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Glutatione SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido glutammico URINA - 0% - 0%
Tiglicina URINA - 0% - 0%
Acido 2-fenilpropionico URINA - 0% - 0%
Timina URINA - 0% - 0%
L-cisteina URINA - 0% - 0%
Serina URINA - 0% - 0%
Acido aconitico URINA - 0% - 0%
Sarcosina URINA - 0% - 0%
Acido 2-aminobutirrico SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Alanina URINA - 0% - 0%
Acido 3-(3,4-diidrossifenil)propionico URINA - 0% - 0%
Sodio SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido etilmalonico URINA - 0% - 0%
DL-Asparagina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
2-aminoetil diidrogeno fosfato SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Fenilalanina URINA - 0% - 0%
Acetilcisteina URINA - 0% - 0%
Magnesio SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Rame SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Proline URINA - 0% - 0%
Cistationina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Monoetilftalato URINA - 0% - 0%
Acido 3-amino-2-metilpropanoico SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Zinco SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido sebacico URINA - 0% - 0%
Acido (2R,3R)-2-idrossi-3-metilpentanoico URINA - 0% - 0%
Acido 2,2-diidrossi-3-fenilpropanoico URINA - 0% - 0%
Glicina URINA - 0% - 0%
Anserina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido carbossicitrico URINA - 0% - 0%
Acido 2,5-furandicarbossilico URINA - 0% - 0%
Acido 2-amminoesandioico SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido omogentisico URINA - 0% - 0%
Calcio SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
N-propionilglicina URINA - 0% - 0%
Acido 4-idrossibutanoico URINA - 0% - 0%
Acido aminolevulinico SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Cistationina URINA - 0% - 0%
Solfato URINA - 0% - 0%
Indican (pianta indican) URINA - 0% - 0%
Acido N-acetil-L-aspartico URINA - 0% - 0%
Ione manganese (II) SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Asparagina URINA - 0% - 0%
DL-omocistina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido 2-metilcitrico URINA - 0% - 0%
Taurina URINA - 0% - 0%
Meglutolo URINA - 0% - 0%
acido gamma-aminobutirrico SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido pantotenico URINA - 0% - 0%
acido gamma-aminobutirrico URINA - 0% - 0%
Acido 4-piridossico URINA - 0% - 0%
Acido tartarico URINA - 0% - 0%
Acido 5-idrossimetil-2-furancarbossilico URINA - 0% - 0%
Fosfoserina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido malonico URINA - 0% - 0%
Potassio SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
l-isoleucina URINA - 0% - 0%
Acido 3-(3-idrossifenil)-3-idrossipropanoico URINA - 0% - 0%
L-ornitina URINA - 0% - 0%
Acido salicilurico URINA - 0% - 0%
Isobutirrilglicina URINA - 0% - 0%
Acido metilsuccinico URINA - 0% - 0%
Selenio SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
p-Cresolo solfato URINA - 0% - 0%
D-arabinitolo URINA - 0% - 0%
2-aminoetil diidrogeno fosfato URINA - 0% - 0%
Acido 4-idrossiippurico URINA - 0% - 0%
Acido 3-idrossiisobutirrico URINA - 0% - 0%
3-metil-L-istidina URINA - 0% - 0%
Acido 4-idrossifenilpiruvico URINA - 0% - 0%
Acido L-Argininosuccinico SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido formiminoglutammico URINA - 0% - 0%
Acido citramalico URINA - 0% - 0%
Acido 3-amino-2-metilpropanoico URINA - 0% - 0%
Acido 3-idrossipropionico URINA - 0% - 0%
Triptofano URINA - 0% - 0%
Acido 3,4-diidrossifenilacetico URINA - 0% - 0%
Acido linoleico URINA - 0% - 0%
Acido 3-metil-2-ossovalerico URINA - 0% - 0%
Acido vanilpiruvico URINA - 0% - 0%
Tirosina URINA - 0% - 0%
Acido pimelico URINA - 0% - 0%
Acido mevalonico URINA - 0% - 0%
Ftalato URINA - 0% - 0%
Lisina URINA - 0% - 0%
p-Cresolo URINA - 0% - 0%
Suberilglicina URINA - 0% - 0%
Metionina URINA - 0% - 0%
L-omocisteina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Glutammina URINA - 0% - 0%
8-idrossi-2'-deossiguanosina URINA - 0% - 0%
Solfocisteina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Urea URINA - 0% - 0%
Acido tricarbilico URINA - 0% - 0%
Leucina URINA - 0% - 0%
Acido mandelico URINA - 0% - 0%
L-omocitrullina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido malico URINA - 0% - 0%
Acido 2-idrossi-3-(4-idrossifenile)propanoico URINA - 0% - 0%
Picolinato URINA - 0% - 0%
Acido idantoin-5-propionico URINA - 0% - 0%
Esanoilglicina URINA - 0% - 0%
4-Hydroxy-6-methyl-2-pyrone URINA - 0% - 0%
Acido 3,4-diidrossifenilpiruvico URINA - 0% - 0%
L-lattato URINA - 0% - 0%
Istidina URINA - 0% - 0%
Acido 3-idrossiglutarico URINA - 0% - 0%
Valine URINA - 0% - 0%
Cistina URINA - 0% - 0%
Acetoacetato di metile URINA - 0% - 0%
Acido 2-idrossiglutarico URINA - 0% - 0%
Acido citrico URINA - 0% - 0%
Acido 2-idrossi-4-metilvalerico URINA - 0% - 0%
Acido D-Lattico URINA - 0% - 0%
Acido 2-Oxoadipico URINA - 0% - 0%
7,10,13,16,19-Docosapentaenoic acid URINA - 0% - 0%
3-metil-L-istidina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Etanolamina URINA - 0% - 0%
Acido 3-ossopentandioico URINA - 0% - 0%
Polvere di stagno SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Picolinato SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido vanilmandelico URINA - 0% - 0%
Coenzima Q10 SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido 2-idrossi-2-fenilpropanoico URINA - 0% - 0%
Acido 3-metilglutaconico URINA - 0% - 0%
Acido fenilpiruvico URINA - 0% - 0%
Acido 3-metilglutarico URINA - 0% - 0%
N-acetilglucosaminilasparagina SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
Acido 4,6-diosso-eptanoico URINA - 0% - 0%
Acido fosforico URINA - 0% - 0%
Mercurio SANGUE/PUNTO SANGUE - 0% - 0%
N-acetil-L-leucina URINA - 0% - 0%
Acido glutarico URINA - 0% - 0%
Acido 2-idrossi-3-metilbutirrico URINA - 0% - 0%
Acido aspartico URINA - 0% - 0%
Partner

Eurordis

Eurordis è un'alleanza leader che riunisce un ampio spettro di organizzazioni di malattie rare in Europa.

www.eurordis.org

Team Rarefunding

Rarefundingteam fornisce supporto alle organizzazioni di malattie rare per migliorare le loro attività di marketing e le loro opportunità di finanziamento.

www.rarefundingteam.com

Trova-cura

Findacure è un'organizzazione con l'obiettivo di fornire tutoraggio, formazione e consulenza ai gruppi di sostegno per i pazienti affetti da malattie rare, per consentire loro di lavorare in modo efficiente verso il nostro obiettivo comune: far sì che i pazienti affetti da malattie rare siano ascoltati e rendere disponibili diagnosi e trattamenti.

www.findacure.org.uk

Altre organizzazioni

Se altre organizzazioni desiderano attivare una partnership con noi, vi preghiamo di fateci sapere ...

Chi siamo

Siamo un gruppo di pazienti senza scopo di lucro con molti membri che stanno lottando con la IMBS.

Ove possibile, cerchiamo di promuovere la ricerca sulla IMBS in generale e di sostenere il più possibile i singoli pazienti.

Proprietario del dominio e responsabile dei contenuti: Danny Kunz

Indirizzo: Danny Kunz Heilbronnerstr. 16/2 71634 Ludwigsburg Germania

E-mail: contact@imbs-alliance.org (Problemi legali relativi al dominio e al contenuto) support@imbs-alliance.org (Supporto ai pazienti)

Telefono: +49 151 565 273 00 (Si prega di utilizzare questo contatto telefonico solo per questioni legali relative al dominio e ai contenuti, non siamo in grado di fornire assistenza telefonica ai pazienti in questo momento)

Collegamenti esterni: Anche se i link esterni ad altri siti web sono stati attentamente esaminati, non ci assumiamo alcuna responsabilità per qualsiasi parte del contenuto completo dei siti esterni.

L'informativa sulla privacy può essere scaricata qui in formato PDF.

In alternativa l'informativa sulla privacy è disponibile in un semplice formato di testo qui .

Per visualizzare il file in formato PDF utilizzare Acrobat PDF Reader che può essere scaricato qui .

Questo sito web utilizza i cookie solo se necessario.

I cookie non saranno utilizzati per ottenere preferenze, prestazioni, statistiche o marketing.